CALLISTEMON Visualizza ingrandito

CALLISTEMON

VASO 18 / 24

Maggiori dettagli

€ 8,00 tasse incl.

Aggiungi alla mia lista dei desideri

Spedizione Gratuita

Dettagli

Generalità

Il genere  conta circa trenta specie di arbusti sempreverdi di media grandezza, originari dell'Australia; ha crescita abbastanza lenta e in genere si mantengono di dimensioni vicine ai 150-200 cm di altezza, esistono anche varietà prostrate, come C. viminalis. I fusti sono eretti, molto ramificati, rigidi, di colore bruno; le piccole foglie sono lanceolate, rigide e cuoiose, di colore verde scuro, in genere le nuove foglie primaverili sono color bronzo o rossastro. A partire dalla primavera inoltrata, fino a settembre, all'apice dei rami sbocciano lunghe pannocchie costituite da piccoli fiori con vistosi stami colorati; l'infiorescenza ha l'aspetto di un piumino o di un grande scovolino, in genere di colore rosso, ma esistono specie e cultivar con fiori bianchi, verdi, gialli o porpora. Questa pianta molto decorativa si utilizza in genere come esemplare singolo, anche ad alberello. Le potature si praticano dopo la fioritura.


Esposizione

 I callistemon amano le posizioni soleggiate, ma si sviluppano senza problemi anche in zone semiombreggiate. Queste piante possono sopportare senza problemi brevi periodi con temperature inferiori di poco allo zero, ma temono le gelate intense; nelle zone con inverni rigidi è bene porre a dimora la pianta in luogo riparato dal vento e dal freddo, oppure coltivarla in contenitore e ripararla a partire da novembre fino a febbraio.


Annaffiature
Questi arbusti sopportano anche condizioni di sviluppo molto sfavorevoli, anche in terreni siccitosi; per ottenere una buona fioritura ed uno sviluppo abbondante è però bene annaffiare regolarmente, attendendo che il terreno asciughi bene tra un'annaffiatura e l'altra. Da marzo a ottobre fornire alla pianta del concime ogni 15-20 giorni, sciolto nell'acqua delle annaffiature; in alternativa è possibile fornire una sola concimazione a fine inverno, interrando ai piedi dell'arbusto del concime organico ben maturo.


Terreno

Porre a dimora in terreno fresco, ricco di materia organica, molto bendrenato e leggermente acido. Le piante andrebbero rinvasate ogni due anni, all'inizio della primavera

 

Moltiplicazione

Avviene per seme, le capsule legnose contenenti i semi si asportano ancora chiuse poichè non sempre si aprono in natura, tenendole per alcuni giorni in un contenitore in luogo caldo si aprono facilmente. I callistemon si propagano anche per talea.

 

Parassiti e malattie

In genere non vengono colpiti in maniera significativa da parassiti o da malattie, anche se occasionalmente gli afidi possono rovinare le infiorescenze.

 

Reviews

Write a review

CALLISTEMON

CALLISTEMON

VASO 18 / 24

Write a review